Novi Pallavolo brusco stop, al Palabarbagelata passa il Cerealterra

Sul piu’ bello Novi si inceppa; il sestetto di mister Quagliozzi non trova la giusta alchimia e così il Cerealterra, dopo aver sbancato Bresso, si ripete a Novi; curiosa la formazione torinese, sei punti e tutti in trasferta, c’è anche da dire come controprova che in casa hanno affrontato due formazioni di livello come Savigliano (attualmente capolista solitaria) e Malnate Varese (potenzialmente prima avendo una gara in meno).

In tutti e tre i set persi (16-25,15-25,16-25) i biancocelesti hanno difettato in difesa e ricezione, l’arma finora vincente nelle tre vittorie di campionato; solo Moro lotta fino alla fine, e parzialmente Romagnano, per gli altri è notte fonda; in classifica i novesi occupano ancora la seconda posizione ma sono in compagnia; Garlasco li hà raggiunti battendo nel posticipo il Caronno Pertusella Varese, tutti quindi a quota nove punti, a cui si va ad aggiungere Malnate che ha triturato Casalpusterlengo e ha anche una gara in meno; le domina dall’alto il Savigliano, uscito vincente a Bresso e che ospiterà nel prossimo turno il Malnate, un big-match dunque, con Novi che osserverà il suo turno di riposo.

A fine gara spazio ai commenti a cominciare dai vincitori, per loro parla il mister, Vittorio Bertini:” Inutile sottolineare come le chiavi di lettura siano state battuta e ricezione, conosciamo Novi, ci siamo affrontati tante volte, questo è un campo difficile da violare; i sei punti solo in trasferta?; credo sia un caso, sabato vogliamo ottenere punti anche in casa e non vogliamo piu’ fallire, il Saronno si è sbloccato in classifica ma noi dobbiamo reggere il ritmo di chi ci è davanti”.

Per Novi il primo a parlare è Romagnano, banda:” Consideriamolo un incidente di percorso, stasera non ci riusciva niente, loro hanno meritato la vittoria; la pausa ci servirà per ritrovare la giusta serenità”.

Angelo Prato, palleggio:” Serata storta, il Cerealterra ci è stato superiore in ogni fondamentale, siamo tornati sulla terra, forse è meglio così; il riposo ci farà bene e, tra due settimane contro il Casalpusterlengo, sono sicuro che troveremo l’umiltà giusta per ritornare a vincere”.

Davide Guido, banda:” Ci hanno battuto tatticamente, soprattutto a muro; abbiamo perso una partita ma restiamo comunque una squadra temibile, io sto recuperando e attualmente sono al 70%, conto di arrivare al massimo prima della pausa natalizia”.

IMG-20191019-WA0005

E MISTER QUAGLIOZZI DIVENTA..ZEN

La sconfitta gli brucia piu’ di una pennetta all’arrabbiata ma mister Salvatore Quagliozzi sa nascondere molto bene le emozioni; nel suo commento c’è serenità, sa però di aver perso una occasione che poche volte passa in un campionato:” Abbiamo sofferto fin da subito la loro battuta, non hanno funzionato muro e difesa, è una serata storta, avrei preferito giocare subito ma c’è la sosta..”

Ma mister Quagliozzi continua:” Mi aspetto che ognuno di noi riveda mentalmente la partita e capisca gli errori fatti e ne faccia tesoro, ringrazio il pubblico che ci è stato sempre vicino, è encomiabile”.

IPSE DIXIT: “Stasera abbiamo perso meritatamente, c’è poco altro da dire” (Stefano Moro)

A BOTTA CALDA: “L’attuale stagione?; mi pare di un livello basso, evidentemente la “A3” ha contribuito su questo” (Davide Guido)

Così in campo: Prato, Moro, Belzer, Capettini, Repettino, Romagnano, libero Bassanese: utilizzati Volpara, Semino, Bonvini M., Guido, Quaglieri (2° libero), Repetto Matteo

Classifica: Savigliano 12, Malnate Va*, Novi Pallavolo, Caronno Pertusella Va, Garlasco 9, Cus Genova 7, Cerealterra, Alto Canavese Volley 6, S. Anna Torino* 3, Pallavolo Saronno*2, Allianz Mi, Bresso, Casalpusterlengo* 0

*: una gara in meno

PROSSIMO TURNO (16 novembre- 5 giornata)

18 Cus Genova (7) – S. Anna Torino (3)

18 Savigliano (12) – Malnate Va (9)

18:30 Caronno Pertusella Va (9) – Alto Canavese Volley (6)

20:45 Cerealterra (6) – Pallavolo Saronno (2)

21 Allianz Mi (0) – Garlasco (9)

21 Casalpusterlengo (0) – Bresso (0)

Riposa: Novi Pallavolo (9)

 

L’EDITORIALE: LA GRANDE AMMUCCHIATA

di Mario Bertuccio

FB_IMG_1570468626871

Sono tutte lì; cinque squadre nello spazio di tre punti, chi con sorpresa chi nelle previsioni; Novi si trova a nove punti senza aver dichiarato apertamente di voler salire, altre (vedi Caronno Pertusella) invece sono nei tempi giusti; l’altra favorita a bocce ferme, il Ceralterra, è attardato ma si sta facendo sotto; in breve, è una grande ammucchiata e tutti ne possono approfittare; sono solo passate quattro giornate ma la classifica, dalle parti alte, si sta delineando con sfumature abbastanza chiare; in basso invece tre squadre sono ancora ferme a quota zero, Allianz Milano, Casalpusterlengo e Bresso; queste ultime due si sfideranno sabato e una delle due (se non entrambe) potrebbero muovere la classifica.

Per Novi c’è la sosta, si potrà quindi riflettere sugli errori commessi con i torinesi del Cerealterra e capire dove rimediare, poi arriverà il Casalpusterlengo prima di un doppio impegno (Caronno Pertusella il 30 novembre , Savigliano il 7 dicembre) che ci darà e ci dirà qualcosa di piu’ sul campionato dei biancocelesti; una sosta, ogni tanto, è utile per ritrovare le energie per affrontare nuove sfide.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: