Il Comune di Ovada informa sulla situazione dopo gli eventi alluvionali in città

Il Comune di Ovada, dopo una lunga notte di monitoraggio e gestione delle emergenze, ha verificato la consistenza dei danni causati dagli eventi alluvionali della giornata di lunedì.

Al momento sono diverse le criticità presenti in città: è chiusa per frane la strada San Bernardo cos’ come via Vecchia Costa a causa di una piccola frana dopo la chiesa di San Rocco. Chiusa, sempre per frane, anche la strada per Tagliolo Monferrato (che si può raggiungere solamente attraverso Belforte). È inoltre crollata una parte della difesa spondale di strada Masio. Sono percorribili, facendo molta attenzione alla presenza di fango e detriti le strade Grillano, del Termo e per Rocca Grimalda. Percorribile, ma facendo attenzione alla frana la strada Lunarolo.

Sulla Strada Provinciale 456 per Rossiglione è sconsigliato il transito a causa della presenza di frane e terriccio sulla carreggiata, gli operai della Provincia stanno attualmente lavorando per ripristinare la viabilità.

Sono percorribili facendo attenzione via Fittaria (a causa di una frana), la strada Requaglia e la strada Faiello. La strada per Novi è percorribile solamente fino alla località Pratalborato.

Si segnala infine che la ferrovia Genova-Acqui è ancora bloccata a causa di un crollo e sono attivi i bus sostitutivi.

Tra gli altri danni causati dall’alluvione, oltre alla viabilità è crollato un muro e parte del marciapiede in piazza Castello (dietro la vecchia Stazione), una parte della protezione spondale sul ponte sul fiume Stura in corrispondenza della briglia di Belforte e vi sono ancora numerosi allagamenti in diverse zone della città.

Il Centro Operativo Misto del Comune di Ovada è aperto ininterrottamente da lunedì con la continua presenza del Sindaco, Paolo Lantero e dell’Amministrazione Comunale. Nelle ultime ventiquattro ore, informa il Comune, i soggetti coinvolti nella gestione dell’emergenza si stanno attivando per rispondere alle numerose richieste di intervento. L’ufficio tecnico del Comune si è attivato per misurare i danni e farne una prima stima.

Il Sindaco ringrazia l’Ufficio Tecnico del Comune, coordinato dall’ing. Guido Chiappone, i tecnici ed i cantonieri comunali, il Corpo della Polizia Municipale (coordinato dal com. Laura Parodi), le Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile, attiva e presente sul territorio e tutti i dipendenti comunali che si sono attivati con spirito di collaborazione e abnegazione. Il Sindaco Lantero volge infine il suo pensiero ed il supporto ai paesi dell’Ovadese e della Valle Stura duramente colpiti dagli eventi alluvionali, lavorando insieme per la ripresa del territorio.

Municipio_di_Ovada_01

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: