Novi Pallavolo corsara a Cuorgnè

Sfatato il trend negativo in trasferta al debutto

E’ subito Novi spettacolo; contro l’Alto Canavese Volley Moro e compagni fanno capire le loro intenzioni ed il 3-0 (25-22; 25-18; 25-17) finale è il frutto di un gioco corale che da anni viene espresso dagli stesso musicisti, la sinfonia che ne esce dunque è piacevole e allo stesso tempo di sostanza.

Per ritrovare al debutto esterno la vittoria bisogna tornare indietro di cinque anni, al 2014, allora fu un 3-1 in quel di Albisola; Moro è stato il mattatore con ventitrè punti ma è stata tutta la squadra che ha saputo trovare i meccanismi, la prova è il primo set vinto dopo aver recuperato cinque punti , nelle altre due frazioni non c’è storia.

Mister Quagliozzi a fine gara è soddisfatto dei punti ma soprattutto della prova dei suoi:” Specialmente nel primo set, sempre sotto ma mai arrendevoli, li abbiamo raggiunti e poi superati, questo è carattere; siamo stati poi bravi al centro ed in difesa, e questo mi riempie di gioia perché è da un mese che stiamo provando questi schemi”.

Sabato a Novi arriva il Garlasco, vittorioso nel posticipo casalingo contro la Pallavolo Saronno:” Non sarà una partita semplice, assicura ancora mister Quagliozzi, loro hanno giocatori di qualità ma noi dobbiamo debuttare davanti al nostro pubblico con una vittoria e una prova convincente”.

Angelo prato, palleggio:” Abbiamo giocato con la giusta intensità, siamo stati ordinati e abbiamo difeso molto bene, la prestazione quindi non può che essere positiva”.

Capitan Moro suona la carica:” Ottima partita, soprattutto nella fase break, un buon inizio ed uno spirito giusto; l’atteggiamento è importante e noi stasera abbiamo fatto capire che il “made in Novi” è un marchio importante”.

Gianluca Bassanese ha disputato una partita ordinata e positiva:” Sono in forma, non lo nego, abbiamo disputato tutti una gara di carattere, ora volgiamo la conferma anche contro Garlasco”.

QUI GARLASCO: “ VOGLIAMO FARE UN BUON CAMPIONATO”

Marco Maranesi, tecnico del Garlasco, ha appena assaporato i tre punti ottenuti contro la Pallavolo Saronno:” Direi che per noi questa è una buona vittoria, tre punti ottenuti nonostante l’infortunio del nostro palleggio; è importante partire subito bene, il nostro obiettivo?; stare nella parte alta della classifica, abbiamo i mezzi per poterlo fare”.

Maranesi e la sfida di sabato al “Palabarbagelata”: “ Devo studiare come affrontarli, per stasera mi godo questa vittoria, in settimana ci penserò”.

Così a Cuorgnè: Prato, Moro, Belzer, Capettini, Romagnano, Repettino, libero Bassanese.

57209102_3130252056986728_5899781121775763456_n

Pillole biancocelesti: – per mister Quagliozzi è la prima vittoria al debutto in trasferta; nelle altre due occasioni erano arrivate due sconfitte (3-2 a Malnate e 3-0 a Ciriè); al primo anno sulla panchina novese invece aveva vinto al tie-break contro il S. Anna Torino

  • Per Angelo Prato ultima da titolare nell’ultimo turno della scorsa stagione ad Alba; proprio con i cuneesi Novi aveva trovato gli ultimi tre punti esterni.

Classifica: Novi Pallavolo, Cus Genova, Caronno Pertusella Va, Savigliano, S. Anna Torino, Garlasco, 3, Alto Canavese Volley, Casalpusterlengo, Bresso, Cerealterra, Allianz Mi, Pallavolo Saronno, Malnate Va* 0

*: 1 gara in meno

PROSSIMO TURNO (26-27 OTTOBRE)

18 Savigliano (3) – Cus Genova (3)

18:45 Pallavolo Saronno (0) – Caronno Pertusella Va (3)

20:30 Malnate Va (0) – Allianz Mi (0)

21 Novi Pallavolo (3) – Garlasco (3)

21 Bresso (0) – Cerealterra (0)

Domenica 27 ottobre

18 S. Anna Torino (3) – Alto Canavese Volley (0)

Riposa: Casalpusterlengo (0)

L’EDITORIALE: CHE LA SFIDA ABBIA INIZIO

di Mario Bertuccio

10672187_895797740432182_3231233021268862643_n

Disputare una serie “B” , cioè una categoria a livello nazionale con quasi tutta la rosa della propria città è come lanciare una sfida; in estate la Novi Pallavolo ha puntato su questa direzione e l’inizio è promettente; certo, da una vittoria non si può capire che campionato sarà ma intanto in tasca ci sono tre punti e sabato, contro il Garlasco, l’occasione di fare percorso netto e di vincere una sfida tra due squadre che ambiscono ad una classifica da primi posti.

Mister Quagliozzi, un giorno, ci hà confidato che questa squadra può ottenere risultati molto importanti e chi meglio di lui, che tasta il poso della squadra, può saperne?

Il progetto Novi è basato su un vivaio importante, lo stesso Quagliozzi ambisce nel giro di un quinquennio alla fatidica “A3”; roba da fantapallavolo direte voi, la prima mattonella comunque è stata messa ed è una di quelle che deve sorreggere poi il peso di tutte le altre perché questa squadra vuole sognare; e con essa i suoi tifosi.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: