Boys Calcio sul velluto, Sardigliano poco pericoloso

Ovadesi sempre più leader, i galletti attendono tempi migliori

Partita

Boys Calcio- Sardigliano sulla carta era una partita scontata e in campo si è vista la differenza ma i primi a farsi pericolosi sono stati i galletti con un tiro da fuori di Giavotto, con Russo che, aiutato anche dal palo, manda in corner.

A Ovada mister Ferrari propone la coppia difensiva Caruso-Gazzaniga, Carrante viene avanzato a centrocampo, il tridente offensivo è formato da Patria, Castellazzi e Gaseni; fino al gol di Vaccarella, su assist di Bala, i galletti comunque non demeritano e affrontano la capolista a viso aperto; l’1-0 però mina le certezze dei biancoverdi che vanno in difficoltà e Ursida deve salvare due volte, prima su Bavastro e poi su Delfino prima di capitolare una seconda volta: Vaccarella stavolta si veste nei panni del rifinitore e serve Delfino, tiro secco e partita in ghiaccio.

Nella ripresa il ritmo cala, gli ovadesi hanno l’occasione per il tris ma Ursida si oppone alla grande su Romano, il Sardigliano si fa vedere due volte, prima con Bettonte, un tiro che finisce sul fondo, poi con Zanelli, palla alta sulla traversa.

Bala dal dischetto firma il 3-0, c’è spazio ancora per un tiro di Bettonte che Russo para in due tempi.

I Boys si confermano squadra capolista e anche con il miglior attacco (venti reti), per il Sardigliano terza gara senza segnare; domenica, a Paderna, arriva l’Audax Orione, formazione che stagna a centroclassifica ma con vista sui play-off; per i biancoverdi l’occasione di fare i primi punti stagionali e di sbloccarsi in attacco.

IL DOPOGARA : “ALTRI PUNTI IMPORTANTI”- “FACCIAMO FATICA A SEGNARE”

Boys Calcio squadra
Quinta vittoria consecutiva per il Boys Calcio che così mantiene i due punti dalla Vignolese; Andrea Oddone, dirigente, è molto soddisfatto di tutto ciò: “Stiamo mettendo fieno in cascina per i tempi duri; questi ragazzi sono giovani, recepiscono le direttive del mister e questo può essere un rischio, il nostro mister infatti è come il dodicesimo uomo in campo”.

Oddone poi continua:” Direi che il bilancio non può essere che positivo, nonostante la grande delusione per quanto successo nella scorsa stagione; adesso però concentriamoci sulla gara di Castelletto contro il Lerma, una squadra che è sempre difficile da affrontare avendo tra le sue fila giocatori esperti”.

Per il Sardigliano il primo a parlare è Luca Castellazzi:” Inutile girarci intorno, facciamo fatica a segnare, tatticamente poi siamo messi male in campo; contro l’Audax domenica non possiamo fallire, ci servono punti per iniziare la nostra stagione”.

Davide Gazzaniga ha lottato ma alla fine anche lui si è dovuto arrendere:” Onestamente potevamo fare meglio, quando poi le gare cominciano in maniera storta.. cosa posso dire?; la nostra stagione inizia domenica”.

Marco Repetti la vede così:” Loro sono stati piu’ forti e anche le statistiche dicono ciò, noi però fino all’1-0 non abbiamo giocato male; quello zero in classifica va tolto domenica”.

Mister Angelo Ferrari si presenta in conferenza stampa e, con pacatezza, commenta non tanto la gara ma il bilancio di queste prime cinque partite:” Abbiamo avuto problemi extra-calcistici e ci stiamo risistemando; Carrante a centrocampo? ; ma lui può coprire piu’ ruoli, come difensore centrale ma anche come incontrista; la gara di domenica contro l’Audax Orione deve essere il trampolino di lancio per risistemare un inizio di stagione difficile”

Alberto Zanelli esce sconsolato:” C’è poco da dire, hò avuto anche pochi palloni disponibili, c’è amarezza”.

Boys Calcio: Russo, Rosa, De Gregorio, Bala, Bianchi (Valente), Alzapiedi, Jarjiu (Porata), Bavastro, Potomeanu (Trakalaci), Vaccarello (Porazza), Delfino (Romano)

Sardigliano: Ursida L., Repetti, Cartolari, Gazzaniga, Carrante, Caruso, Patria (Bettonte), Giavotto (Margutti), Castellazzi (Zanelli), Fioretti (Longobardi), Gaseni

Arbitro: Di Cicco di Novi

Reti: 18 Vaccarella, 44 Delfino, 76 Bala (pen)

IL PAGELLONE: CARUSO BOCCIATO, CASTELLAZZI NON PUNGE

Ursida Luca (7,5): tiene a galla i suoi con parate e uscite da campione

Repetti (6): soffre l’avversario di turno

Cartolari (6): stringe i denti ma è costretto piu’ a difendere che proporre.

Gazzaniga (6,5): sa farsi rispettare e riesce nel suo intento.

Carrante (6,5): l’”ispettore” viene mandato in una zona di gioco pericolosa ma riesce comunque a destreggiarsi.

Caruso (5): male, sul secondo gol non contrasta e quando deve impostare è lento.

Patria(sv)- Bettonte (7): entra in campo e alza il ritmo, tira due volte ma trova sempre Russo.

Giavotto (6): svolge il compito diligentemente- Margutti (sv)

Castellazzi (5,5): non punge e questo è grave; da lui ci si aspetta di piu’- Zanelli (6): entra subito nella partita, per lui però solo un tiro alto

Fioretti (6): si propone ma trova pochi sbocchi- Longobardi (sv)

Gaseni (5.5): primi venti minuti da comparsa, emerge quando è troppo tardi

IPSE DIXIT: “C’è un progetto, dobbiamo fare gruppo e trovare il binomio gioco-risultato” (Angelo Ferrari, tecnico Sardigliano)

GRAZIE AMICO: Ursida L.: se il passivo non è maggiore è merito suo; in almeno tre occasioni salva i galletti

Classifica: Boys Calcio 15, Vignolese 13, Villaromagnano*, Tiger Novi 10, Pizzeria Muchacha*, S. Giuliano V. 9, Audax Orione 7, Stazzano 6, Valmilana 5, Garbagna*, Lobbi 4, Lerma*, Predosa* 3, Aurora P. 1, Sardigliano 0

*: 1 gara in meno

PROSSIMO TURNO (27-10-19)

Garbagna (4) – Vignolese (13)

Lobbi (4) – Aurora P. (1)

Lerma (3) – Boys Calcio (15)

Predosa (3) – Stazzano (6)

Villaromagnano (10) – Tiger Novi (10)

Sardigliano (0)- Audax Orione (7) h 15

Pizzeria Muchacha (9) – S. Giuliano V. (9) h 15:30

Riposa: Valmilana (5)

 

L’ EDITORIALE: GALLETTI DA COMBATTIMENTO

di Mario Bertuccio

Sardigliano squadra

Al Sardigliano di questo inizio di stagione servono due cose, la serenità di gruppo e la via della rete; è ovvio che la seconda dipende esclusivamente dalla prima; un gruppo unito fa scudo compatto alle critiche e sa aiutarsi; formazioni come Tiger Novi e S. Giuliano Vecchio, lo scorso anno, venivano bastonate dai galletti, bravi ad agganciare la zona play-off all’ultimo colpo della scorsa stagione.

Ma un gruppo sa anche darsi delle regole e una di esse è trovare l’intesa e questo, per ora, non si vede; o almeno non si è visto domenica; quello zero nella casella punti grida vendetta, va cancellato perché non si passa da un quinto posto del 2018/19 all’ultimo in appena cinque mesi.

La via della rete arriva proprio dall’intesa dei protagonisti in campo; contro l’Audax domenica servono degli autentici galletti da combattimento ma uniti tra di loro per vincere e per risalire una classifica ancora grezza; forse i play-off non arriveranno ma di certo questa squadra non merita di essere fanalino di coda.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: