Un grande successo per la Mezza Maratona d’Autunno

Il grigio mattino tipicamente autunnale non ha tenuto lontani i podisti e l’edizione 2019 della mezza Maratona d’Autunno va in archivio con un buon successo partecipativo (370 gli atleti in gara sulla distanza maggiore a cui vanno aggiunti i quasi 140 del Trofeo Birra di Pasturana e un bel numero di persone che hanno partecipato alla camminata ludico-motoria) e con un appassionante risvolto tecnico che ha visto la prova maschile risolversi praticamente allo sprint. Partenza alle 9:30 precise e 21km da correre a tutta.

Quattro atleti in lotta per un lunghissimo tratto di strada e poi in vista del ritorno all’interno dello stadio “Costante Girardengo” la zampata vincente di Khalid Ghallab (Gruppo Città di Genova) che piega la resistenza di Fabio Ercoli (G.S.Gabbi Bologna) con poco più indietro Andrea Seppi (Trieste Atletica) e Enrico Ponta (La Fenice): il vincitore chiude in 1h13’28’’ e gli avversari citati sono tutti racchiusi nello spazio di 19”. Al quinto posto chiude Fabrizio Concina (Sai) che precede il nostro Diego Scabbio nuovamente autore di una prova straordinaria corsa in 1h15’06’’.

In campo femminile il pronostico era per Karin Angotti, specie dopo il forfait dell’ultimo momento di qualche avversaria di peso: la ragazza del GP Garlaschese non ha fallito e si è affermata in solitaria fermando i cronometri su 1h25’45’’. Secondo posto per Maria Luisa Marchesa che con straordinaria regolarità corre intorno ad 1h28’. Terzo posto per Laura Scarafone (Podistica Peralto) avanti a Valentina Martorella (42195 Running Team) e a Giordana Baruffaldi (Run8 Team).

Il Trofeo Renato Martini, in memoria di un grande del podismo prematuramente scomparso, è andato alla Podistica Peralto in virtù dei 30 atleti schierati al via in una classifica quasi tutta ligure dati il secondo e terzo posto che sono andati al gruppo Zena Runners (29 atleti) e ai Maratoneti Genovesi (21 atleti). La Podistica Peralto si è anche assicurato il Trofeo Azimut che ha premiato la squadra con la maggior presenza femminile.

Il Trofeo Birra di Pasturana, che ha presentato l’assoluta novità del nuovo percorso di 8,3km ha visto un doppio successo degli alfieri di Brancaleone Asti con le vittorie di Gabriele Astorino e Carola Corradi. Al maschile secondo posto per il nostro Valerio Ottoboni davanti ad Achille Faranda (Brancaleone) mentre al femminile, per il secondo posto, Silvia Malagoli (GP Garlaschese) ha preceduto Annalisa Mazzarello di qualche secondo. Il trofeo per il gruppo più numeroso è stato assegnato alla Cartotecnica Piemontese.

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: