Ovada, Max Oliva racconta la sua impresa alla “TransAmerica Bike Race”

Lunedì 15 alle ore 20:00 presso la Loggia di San Sebastiano ad Ovada appuntamento con Max Oliva che racconterà la sua impresa ciclistica alla “Transamerica Bike Race”.

Maximiliano (Max) Oliva è un ingegnere di Cremolino che, quest’anno, ha partecipato appunto alla Transamerica Bike Race, considerata la più terribile fra le gare ciclistiche del mondo, una sfida estrema che vede i partecipanti percorrere il territorio di ben dieci nazioni del continente americano per un totale di 6,700 chilometri complessivi!

Max Oliva è partito il 2 giugno dalla costa atlantica degli Stati Uniti ed è giunto al traguardo il 24 giugno. Oliva, atleta tesserato della Uà Cycling Team di Ovada non è nuovo a imprese ai limiti dell’incredibile, lo scorso anno infatti ha partecipato alla North Cape Race, gara ciclistica che partendo dal Lago Maggiore è giunta fino a Capo Nord in Norvegia, estrema propaggine settentrionale dell’Europa, per un totale di 4,200 chilometri.

1561194320647.jpg--max_oliva_ovada

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: