Ingiurie, vessazioni e strattonamenti a disabili in una struttura di Gavi

Operazione Freedom”, libertà, l’irruzione dei carabinieri di Novi Ligure , coordinata dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Alessandria, nelle struttura terapeutica nazionale di Pratolungo di Gavi, dove gli ospiti , affetti da gravi disabilità psichiche, subivano comportamenti denigratori, lesivi della dignità personale.

L’indagine dei carabinieri di Novi ha determinato l’accusa dei 25 dipendenti del centro.” Freedom”, così ribattezzata dai carabinieri, è scattata grazie alla denuncia dei genitori di un ospite della struttura convenzionata con l’ ASL. Gli indagati si accanivano contro i pazienti con maltrattamenti di vario genere, ampiamente documentati da riprese audio- video.

Queste hanno fatto emergere gravi responsabilità nei confronti degli operatori che infierivano contro pazienti inermi. “Sono immagini che scuotono le coscienze e su cui occorre riflettere anche per la profonda tristezza che ingenerano, ha commentato il procuratore di Alessandria Enrico Cieri”.

Ora i disabili sono stati ricollocati in altre strutture della zona, dopo l’inchiesta dei carabinieri che ha portato il Tribunale di Alessandria a emettere 13 ordinanze cautelari neri confronti dei dipendenti e della cooperativa Eliana di Grondona, che gestiva la residenza convenzionata con il servizio sanitario nazionale.

Sarà la commissione di vigilanza dall’ASL di Alessandria a decidere se chiudere il centro. 25 i dipendenti, di cui quasi tutti “ oss”, un infermiere e un educatore. Il giudice per le indagini preliminari ha ascoltato, nel corso degli interrogatori di garanzia, i soggetti colpiti da ordinanza e anche i parenti delle vittime. Le indagini proseguono per definire le singole responsabilità degli operatori.

Un plauso alle Forze dell’Ordine per la risoluzione di un altro caso orribile di violenze a danno di chi non può difendersi.

491484_20140709_bullismo

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: