Confagricoltura sul PSR: non discriminiamo le imprese giovanili

Nella seduta del 27 marzo scorso la Giunta regionale del Piemonte ha deciso di destinare 15 milioni di euro al “pacchetto giovani” del Programma di Sviluppo Rurale – bando 2017 – attraverso l’impiego di risorse non utilizzate negli anni precedenti per decadimenti, rinunce e ridimensionamenti delle domande a suo tempo presentate.

Confagricoltura Piemonte ha commentato positivamente l’iniziativa, esprimendo però disappunto in merito al fatto che sono state ancora una volta trascurate altre imprese condotte da under 40, le quali, legittimamente, aspirano agli stessi benefici.

«Siamo sempre contenti quando si sostengono i giovani. Vogliamo tuttavia sottolineare – dichiara Enrico Allasia, presidente di Confagricoltura Piemonte – che ci sono altre centinaia di aziende, altrettanto giovani, che non hanno potuto fruire del pacchetto previsto nel bando 2017. Ci riferiamo a chi ha presentato domanda per l’insediamento in agricoltura nel 2016 e che, per carenza di fondi, non ha potuto ottenere finanziamenti per la realizzazione dei miglioramenti aziendali. Ci sono molti casi: si tratta di giovani che hanno investito a loro rischio e a loro spese, molti dei quali indebitandosi in modo significativo. A nostro avviso questi neo imprenditori hanno altrettanto diritto a essere finanziati e a veder riconosciuti i loro sforzi».

«Siamo profondamente rammaricati – commenta il presidente di Confagricoltura Alessandria, Luca Brondelli di Brondelloche non sia così, perché anche per loro si sarebbero dovute trovare le risorse, facendo scorrere le graduatorie. Ciò non è avvenuto e, in qualche modo, occorrerà trovare rimedio. Confagricoltura continuerà ad adoperarsi per evitare che si creino discriminazioni, perché tutti i giovani che hanno voglia di investire in modo produttivo e che dedicano impegno e sacrificio ai loro progetti è giusto che vengano aiutati».

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: