Volley Parella tritasassi, Novi esce sconfitta

Per la prima volta Novi, in due partite, non riesce a muovere la classifica; le trasferte di Parma e di Torino (sponda Parella) allontanano il sestetto biancoceleste dalle prime posizioni e registriamo anche il sorpasso, in classifica, del Busseto (vincente contro il Pallavolo Saronno).

Era dal febbraio 2008 che Novi cercava di sfatare il tabu’, evidentemente non era questa la volta buona; nelle analisi del post-partita comunque si evince che il risultato finale di 3-0 (25-22,25-19,27-25) sia piu’ il frutto di un equilibrio spezzato da episodi che da una totale superiorità dei torinesi, al quale va un plauso per la continuità di rendimento non solo in questa stagione ma anche in quelle passate.

Enrico Zappavigna, centrale, a fine gara commenta con serenità questa seconda sconfitta esterna del 2019:” E’ stata una partita difficile, sia nel primo che nel terzo set abbiamo lottato punto a punto, bravo il Parella nel secondo set a ottenere un break decisivo; abbiamo evidenziato tutti i nostri limiti di tenuta mentale, male a muro e a singhiozzo in ricezione”.

Sabato a Novi arriva la vicecapolista Caronno, appena spodestata dal trono avendo perso a domicilio dal Parma:” Dobbiamo subito rialzarci, continua Zappavigna, queste due sconfitte ci hanno minato nella fiducia, dobbiamo ancora crederci nella rimonta anche se adesso tutto si complica”.

novi-pallavolo

Angelo Prato, palleggio:” Sia la settimana scorsa a Parma che stasera abbiamo giocato una buona partita, il Parella però aveva una marcia in piu’, complimenti a loro, sono stati ordinati e hanno fatto poche sbavature; la gara contro il Caronno a questo punto della stagione diventa decisiva, non possiamo perdere altro terreno da chi ci è davanti”.

Davide Guido, banda:” Gara equilibrata, primo set deciso da qualche episodio, nel secondo loro hanno subito preso il largo e noi non siamo riusciti a riprenderli, nel terzo lotta punto a punto persa ai vantaggi; adesso c’è il Caronno, non mi nascondo, sarà la gara decisiva per capire se possiamo ancora lottare per i primi posti o se dovremo ripiegare verso un campionato diverso da quello che ci eravamo proposti di fare in estate”.

Andrea Bettucchi, raggiunto telefonicamente, non si perde d’animo:”Sulla loro vittoria c’è poco da dire, sono stati piu’ forti, noi non abbiamo giocato male ma per vincere stasera in casa loro dovevamo fare un supergara; per quanto riguarda la corsa ai play-off niente ci è ancora precluso, anche l’anno scorso sembravamo spacciati poi abbiamo vinto nove gare di fila e siamo arrivati secondi, contro il Caronno dobbiamo fare punti e poi sperare che chi ci è davanti perda qualche partita, io non mollo finchè la matematica mi dirà il contrario”.

Rosa-Parella_b2m

QUI VOLLEY PARELLA: “ SIAMO PRIMI MA LA STRADA E’ ANCORA LUNGA”

Mister Gigi Pezzoli si gode la vittoria e ringrazia Parma per il colpaccio in Lombardia:” Stasera direi che abbiamo fatto la miglior gara della stagione, una dimostrazione di forza, abbiamo avuto la gara sempre in pugno, Novi è un avversaria forte, da anni lotta con noi per i primi posti, noi però stasera siamo stati perfetti; il nostro attacco è andato oltre le percentuali classiche, il muro è stato superiore al loro, bene difesa e battuta”.

Il primo posto in classifica, per mister Pezzoli, deve essere difeso fino alla fine:” La strada è ancora lunga, già sabato prossimo c’è il Savigliano, una formazione difficile da affrontare, loro difendono bene e fanno giocare male gli avversari, non culliamoci sugli allori”

Così a Torino: Corrozzatto, Moro, Zappavigna, Belzer, Guido, Scarrone, U. Quaglieri (libero), Bassanese (2°libero): utilizzati Romagnano, Bettucchi, Prato, Capettini, Volpara

IPSE DIXIT: “ In questa vittoria sono stati piu’ i nostri meriti che i demeriti di Novi” (Gigi Pezzoli, tecnico Parella)

IPSE DIXIT: “Quest’anno siamo particolarmente sfortunati a livello fisico, tutti nel periodo cruciale del campionato” (Andrea Bettucchi, banda Novi)

 

QUI CARONNO PERTUSELLA: “ A NOVI SENZA PAURA”

La sconfitta interna contro il Parma ha scardinato il Caronno dal primo posto in classifica ma il presidente, Matteo Ferrario, accetta il verdetto senza scomporsi:” Parma ha giocato meglio di noi e quindi ha meritato, noi abbiamo sofferto l’assenza di un giocatore come Lualdi, le due sfide con Novi e Volley Parella ci diranno se potremo ambire ai play-off, per la nostra città sarebbe un onore”.

Effettivamente il Caronno ha un buon vantaggio sulla terza, ovvero Alba che sembra attraversare un momento difficile:” Veramente il nostro obiettivo era quello di fare un buon campionato, arrivati però a questo punto della stagione noi non ci tiriamo certo indietro, la trasferta di Novi per noi rappresenta un test importante perché ci misureremo con una squadra che è abituata a lottare per i primi posti, lo testimonia la rimonta della scorsa stagione, il mio motto quindi è andare a Novi senza paura e giocarcela, al Parella penseremo dopo”.

 

Classifica: Volley Parella Torino 38, Caronno Pertusella Va 37, Alba 33, Cerealterra 32, Busseto 29, Novi Pallavolo 28, Opem Parma 26, Garlasco 22, Savigliano 20, S. Anna Torino 19, Cus Genova, Pallavolo Saronno 17, Pavic 16, Pro Patria Va 2

 

Prossimo turno (23-24 febbraio- 17 turno)

17:30 Opem Parma- Pro Patria Va

18:30 Pallavolo Saronno- Cus Genova

20:45 Cerealterra- Busseto

21 Alba- S. Anna Torino

21 Volley Parella Torino- Savigliano

21 Novi Pallavolo- Caronno Pertusella Va

Domenica 24 febbraio

18 Garlasco- Pavia

 

L’ EDITORIALE: ULTIMA CHIAMATA PER IL PARADISO

di Mario Bertuccio

Definitela come volete ma la sfida di sabato al Palabarbagelata tra Novi Pallavolo e Caronno Pertusella è una sorta di bivio; Moro e compagni devono ricominciare a fare punti, nove punti li separano dal secondo posto che, guarda caso, è quello occupato dal Caronno Pertusella.

Novesi e lombardi sono belve ferite, entrambe hanno subito uno 0-3 che devono subito cancellare; Novi sta giocando partite con giocatori acciaccati, che stringono però i denti e lottano per poter stare al passo di chi gli è davanti, Caronno si trova in una situazione di classifica inedita ma non vuole certo mollare proprio adesso, sul piu’ bello; dato per scontato che il Volley Parella occuperà sicuramente un posto nei play-off (dovrebbero perdere tre-quattro partite di seguito ma è impossibile) rimane un altro posto in paradiso; solo un’altra pretendente puo’ intromettersi, cioè il Cerealterra, Alba infatti sembra aver esaurito la benzina.

Se sabato Novi vince accorcia e puo’ sperare, se invece dovesse incappare nella terza sconfitta di fila, cosa mai successa quest’anno, cambierebbero gli scenari e i biancocelesti al massimo potrebbero puntare al gradino piu’ basso del podio ma senza l’accesso alla post-season.

Il silenzio di mister Quagliozzi è indicativo del momento delicato che sta vivendo la squadra, come ne uscirà il tecnico che già molte volte ha saputo rimediare con indicazioni tattiche e intuizioni vincenti?

Il Caronno verrà a Novi per restare in scia al Parella per poi cercare di sorpassarlo nella supersfida del 3 marzo, vincere a Novi per i lombardi rappresenterebbe mettere fuori causa una diretta concorrente e sfiduciare il Cerealterra; ultima chiamata per il paradiso dunque, ma chi se lo meriterà?.

51405159_2969684479710154_1170717937821024256_n

Pubblicato da limontenews

Il magazine di informazione, cultura, eventi e sport dalla Liguria e dal Basso Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: